VAT IT 02075060026
Privacy Policy | Cookie Policy

logo

Comunico Group è un’agenzia di comunicazione con una forte vocazione creativa e una solida esperienza in ambito digital. Opera in campo food, trade e internazionalizzazione con un approccio orientato ai risultati e all’innovazione visuale.

  • ISO 9001:2015 by TÜV Italia
  • Google Partner
  • HubSpot Partner
  • Parte di thenetworkone
  • Socia di UNA
Torino – C.so Svizzera, 185 Bis
Milano – Via Legnone, 4
Vercelli – Via F.lli Laviny, 5
Londra – Arcadia Avenue, N3 2JU

+39 011 7652 621
info@comunicogroup.com

Blog & News
Come creare un sito e-commerce da zero

Come creare un sito e-commerce da zero: 5 consigli

Ti piacerebbe sfruttare le opportunità del web per creare o espandere il tuo business? Vorresti creare un sito e-commerce da zero e ti serve qualche dritta? In questo articolo ti daremo alcuni consigli su come muovere i primi passi per ottenere il massimo dalla tua attività di vendita online.

Che cosa aspetti? Crea il tuo business online!

Le statistiche non lasciano spazio a dubbi: il commercio elettronico è un trend in crescita anche in Italia. Dopo lo scetticismo iniziale dovuto principalmente al timore di effettuare transazioni via Internet, le persone hanno scoperto i vantaggi dello shopping online: fare acquisti in qualunque momento, possibilità di valutare più alternative, reperire prodotti a prezzi scontati.

Le opportunità del commercio elettronico sono evidenti anche per chi decide di investire in questo settore. Avere un’idea, un buon prodotto e una buona dose di entusiasmo sono ingredienti fondamentali per creare un sito e-commerce ma da soli non bastano.

Che cosa ti serve per creare un canale di vendita online? Uno spazio virtuale e un buon piano di marketing!

Per quanto riguarda la piattaforma a cui affidarti non hai che l’imbarazzo della scelta: puoi ricorrere a un sistema open source, appoggiarti a una piattaforma che ospita negozi elettronici (AmazonE-BayPixmaniaEtsy solo per citarne alcuni) o aprire un sito web proprietario che ti consente una personalizzazione maggiore.

Affinché l’e-commerce non si riveli un fallimento, è fondamentale partire da una buona conoscenza del mercato ed essere consapevoli dei mezzi e delle problematiche del web. Ti suggeriamo per prima cosa di individuare una nicchia di mercato e di puntare su quella, sei sempre in tempo per ampliare la tua attività.

Studia come attrarre i clienti e relazionarti con loro. Creare un sito e-commerce da zero non è semplice. Il segreto per avere successo è comunicare bene con il target e garantire un’esperienza di acquisto soddisfacente.

Tutto quello che devi fare per creare un sito e-commerce da zero

In questo articolo non ci soffermeremo sulle pratiche da assolvere quando si apre un e-commerce, ma ti daremo alcuni suggerimenti su come trarre il massimo dalla tua attività online.

Le parole d’ordine sono due: semplicità e non lasciare nulla al caso!

1. Occupati della gestione e logistica del magazzino

Per prima cosa devi decidere come gestire la catena di approvvigionamento, lo stoccaggio e la consegna dei prodotti. Fai in modo che i prodotti acquistati arrivino senza intoppi e nel minor tempo possibile. Se non possiedi le risorse per sostenere le spese di magazzino, puoi optare per il drop shipping, una formula di vendita che permette di vendere i propri prodotti inoltrando l’ordine direttamente al fornitore che provvederà alla spedizione del pacco al cliente finale.

costi di gestione in questo caso non gravano sul venditore ma sono solitamente inclusi nel prezzo del prodotto. Una scelta estremamente conveniente per chi decide di lanciare la propria attività online ma non intende sovraccaricarsi di troppe spese sin da subito.

2. Dai un volto riconoscibile al tuo e-commerce

Per iniziare a guadagnare con la tua attività online devi ottenere prima di tutto la fiducia degli utenti. Le persone sono diffidenti in Rete, soprattutto nei confronti di marchi di cui non hanno mai sentito parlare. La maggior parte di loro prima di compiere un acquisto si informa su forum, blog e gruppi di discussione.

Ecco che la trasparenzala chiarezza e il contatto diretto diventano elementi indispensabili per guadagnare la fiducia degli utenti. Dai loro quante più informazioni possibili: le persone vogliono sapere che cosa c’è dietro un marchio: la sua storia, la sua mission, la sua filosofia.

Inserire un blog all’interno dell’e-commerce può essere un valido supporto alle vendite; inoltre grazie alla creazione e condivisione di nuovi contenuti permette al tuo sito di essere indicizzato più facilmente dai motori di ricerca.

3. Organizza la struttura del tuo canale di vendita

La struttura del sito deve permettere agli utenti di trovare immediatamente ciò che cercano. Quando costruisci il tuo sito e-commerce non perdere mai di vista l’obiettivo finale: condurre l’utente a concludere l’acquisto nel più breve tempo possibile.

Tutti gli elementi del canale devono essere funzionali a tale scopo, perciò nel momento in cui si finalizza l’ordine evita di inserire elementi di disturbo come immagini, link e pubblicità che potrebbero distrarre l’utente.

Dai a tutti la possibilità di compiere l’acquisto, inserendo diverse modalità di pagamento (contrassegno, bonifico bancario, carte prepagate, PayPal, ecc.) così che anche chi non è disposto a lasciare i dati della propria carta di credito concluda l’ordine.

4. Offri un eccellente servizio di customer care

Se vuoi guadagnare con il tuo sito e-commerce, la soddisfazione del cliente deve essere il tuo primo obiettivo. Tutti gli sforzi devono essere mirati a garantire agli utenti una shopping experience unica e indimenticabile.

Per fare ciò, oltre alla struttura del sito devi curare la comunicazione. Rispondi senza timore alle domande degli utenti, mantenendo la calma anche quando i toni si fanno più aspri.

Chiedi loro di valutare un acquisto e cosa è possibile fare per migliorare il servizio ricevuto.

Raccogli quanti più feedback possibili (anche le critiche sono importanti!) e studia come potresti migliorare l’esperienza d’acquisto. Per fidelizzare la clientela, offri di tanto in tanto sconti e offerte promozionali che gli utenti potranno utilizzare per i propri acquisti online.

5. Sfrutta il web per promuovere la tua attività

Un ultimo suggerimento è di sfruttare la Rete per raggiungere il tuo pubblico e promuovere il tuo canale di vendita online.

Quali strumenti hai a disposizione per far conoscere il tuo e-commerce?

Oltre ai social network (Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, Pinterest, Google+) puoi sfruttare i blog, i forum, i gruppi di discussione e i motori di comparazione di prezzo. Se hai un sito web aziendale o un blog, puoi utilizzare le tecniche SEO per scalare le SERP dei motori di ricerca. Integrare una strategia SEO e SEM (pubblicità a pagamento) mediante un’attenta programmazione può essere un’ottima strategia per dare visibilità al tuo canale.

Anche l’e-mail è un alleato perfetto per il tuo sito e-commerce grazie alla possibilità di instaurare un rapporto diretto con gli utenti e all’elevata personalizzazione.

Questi sono alcuni consigli generali per avviare nel migliore dei modi un sito e-commerce. Molto poi dipende dal tipo di attività, dal mercato e dai competitors. In linea di massima, più sarai in grado di differenziarti ed emergere dalla concorrenza, maggiori saranno le chances di incrementare le tue opportunità di crescita e guadagno.

Che cosa aspetti? Ora hai tutti gli elementi necessari per lanciare il tuo business online e moltiplicare clienti e guadagni. Non ti resta che metterti al lavoro!

 

Sei interessato a creare un sito e-commerce per la tua azienda?

 

CONTATTACI

No Comments

Post a Comment

CONTATTACI